closedocumentdownload-2downloadfile-2filegaranziaico_agevolazioniico_convenienzaico_pompa-di-calorelogo_garanzia-5-annimail-2mailmap-pointernextsearch-bold
15 Marzo 2021

Asma e muffe: scoperto come le spore scatenano l’attacco

Identificato il modo in cui le muffe possono indurre l’asma: la scoperta si deve ai ricercatori dell’Università del Wisconsin-Madison che hanno compreso come le spore delle muffe di Aspergillus attaccano la barriera protettiva dei tessuti nei polmoni.

Lo studio permette di capire e presumibilmente impedire lo sviluppo dell’asma, malattia respiratoria che colpisce circa 25 milioni di americani.

I risultati della ricerca, compiuta dal professore di pediatria, medicina, microbiologia medica e immunologia Bruce Klein e dal ricercatore post dottorato Darin Wiesner della UW-Madison, sono stati pubblicati sulla rivista Cell Host and Microbe.

Il loro lavoro è stato completato anche grazie al supporto dei ricercatori dell’Università di Chicago, dell’Università del Minnesota e della Harvard Medical School.

Quando si nutrono di materia in decomposizione, le muffe di Aspergillus secernono enzimi digestivi: uno di questi, la proteasi Alp1 o Asp f13 è considerato un allergene polmonare.

Finora non si sapeva come questo enzima fosse responsabile dell’insorgere dell’asma ma i ricercatori, concentrando l’indagine su 10 tipi di cellule che compongono la superficie polmonare, hanno scoperto che sono le cellule claviformi presenti nei bronchioli, quelle che rispondono in modo eccessivo al danno causato dall’Alp1, innescando una infiammazione che viene avvertita come asma.

Il team di ricercatori è ora convinto che questo studio possa fornire nuove vie di sviluppo per ulteriori studi farmacologici, volti a bloccare la risposta asmatica causata dalle muffe.

 

Link: https://www.medicomunicare.it/2020/03/16/asma-da-muffe-ambientali-ecco-come-la-spora-fa-il-danno-e-scatena-lattacco/

Top
Chiudi
Chiudi