closedocumentdownload-2downloadfile-2fileico_agevolazioniico_convenienzaico_pompa-di-calorelogo_garanzia-5-annimail-2mailnext
04 Gennaio 2021

Inquinamento e anziani: maggior rischio depressione e declino cognitivo

Esiste una correlazione tra inquinamento atmosferico, rischio depressione e declino cognitivo nelle persone anziane. 

Lo dimostra un recente studio, condotto dall’Università della California meridionale e pubblicato sul Journal of the American Geriatrics Society, che ha preso in esame un campione di 1583 donne, senza demenza, con un'età pari o superiore a 80 anni. 

I ricercatori americani hanno analizzato gli effetti dei vari inquinanti atmosferici da particolato fine, soprattutto del biossido di azoto, sul benessere mentale delle pazienti. 

Si è così scoperto che un'esposizione a lungo termine all'aria inquinata è associata alla comparsa di sintomi depressivi e al declino della memoria. 

Quelli rilevati erano piccoli effetti ma altamente significativi, a testimonianza del fatto che si rendono necessari ulteriori studi per comprendere meglio la relazione tra inquinamento atmosferico e decadimento cerebrale nelle popolazioni più anziane.

Fonte: https://va.news-republic.com/a/6896893016754094598?app_id=1239&c=sys&gid=6896893016754094598&impr_id=6898064537388861701&language=it&region=it&user_id=6762899590603850758

Top
Chiudi
Chiudi