closedocumentdownload-2downloadfile-2filegaranziaico_agevolazioniico_convenienzaico_pompa-di-calorelogo_garanzia-5-annimail-2mailmap-pointernextsearch-bold
22 Marzo 2021

Inquinamento indoor: l’importanza dei purificatori d’aria

Secondo i dati forniti dall’Oms, nel mondo una persona su nove ha gravi problemi a causa di malattie del tratto respiratorio causate dall’esposizione al particolato, all’ozono, al biossido d’azoto e ad altre particelle inquinanti prodotte dall’attività umana che spesso portano alla morte.

Ma l’inquinamento atmosferico non è l’unico responsabile dei danni causati alla nostra salute: anche all’interno delle mura domestiche l’aria è molto inquinata. Ciò dipende dal fatto che, ogni volta che gli ambienti domestici vengono arieggiati, le micro particelle inquinanti dello smog cittadino entrano in casa e si vanno ad aggiungere ai composti organici volatili presenti nei prodotti per la pulizia e alle sostanze prodotte dalle attività quotidiane come la cottura di cibi e il riscaldamento.

Arieggiare di frequente i locali, aprendo le finestre di casa, non è dunque sufficiente per liberarsi dall’inquinamento indoor perché si finisce con l’introdurre lo smog cittadino. Se si vuole respirare aria sana diventa fondamentale utilizzare un purificatore d’aria in grado di filtrare tutte le particelle più nocive per le vie respiratorie.

I purificatori d’aria sono dispositivi dotati di particolari filtri che aiutano a pulire l’aria domestica, rimuovendo le impurità e le polveri sottili dovute al traffico e all’inquinamento atmosferico. Dopo aver arieggiato le stanze di casa, basta quindi azionare un depuratore d’aria per filtrare tutte le particelle più pericolose per le vie respiratorie.

Link: https://www.ansa.it/pressrelease/canale_ambiente/2020/05/27/inquinamento-dellaria-il-pericolo-e-anche-tra-le-mura-domestiche_43104a49-b1b8-4937-b12d-ddef11f71fda.html

Top
Chiudi
Chiudi