closedocumentdownload-2downloadfile-2fileico_agevolazioniico_convenienzaico_pompa-di-calorelogo_garanzia-5-annimail-2mailnext
15 Febbraio 2021

Regole anti-smog per respirare aria pulita in casa

E' durato ben tre anni il progetto di ricerca d’Ateneo ANAPNOI “Respirare bene per invecchiare meglio” e molti sono i risultati raggiunti, soprattutto in merito a quello che occorre fare per avere aria pulita in casa.

Lo studio ha coinvolto numerosi ricercatori di quattro sedi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (Brescia, Milano, Piacenza e Roma) e, grazie ad un approccio interdisciplinare, ha fornito delle linee guida sulle abitudini quotidiane per ridurre smog e inquinamento nell’ambiente domestico.

Almeno una volta al giorno, preferibilmente nel pomeriggio quando il livello di particolato all’esterno è inferiore rispetto al mattino, bisognerebbe ventilare gli ambienti domestici per almeno 20 minuti, aprendo le finestre che non danno su strade trafficate.

La casa va aerata durante e dopo pulizie, soprattutto quando si impiegano disinfettanti e altri prodotti chimici.

Durante la cottura dei cibi è consigliabile usare la cappa e, una volta terminato, aprire le finestre.

In casa dovrebbe essere vietato fumare e dovrebbero essere escluse soluzioni di riscaldamento come caminetti, stufe a legna o a pellet.

E’ consigliato l'utilizzo di purificatori d’aria che possono contribuire ad abbassare la concentrazione di particolato.

Link: https://www.humanitasalute.it/salute-a-z/allergie-asma/91261-cosi-si-respira-aria-pulita-in-casa-le-regole-anti-smog-da-seguire/

Top
Chiudi
Chiudi