closedocumentdownload-2downloadfile-2filegaranziaico_agevolazioniico_convenienzaico_pompa-di-calorelogo_garanzia-5-annimail-2mailmap-pointernextsearch-bold
12 Ottobre 2020

Asma e rinite diverse da uomo a donna

Oltre 300 milioni di persone in tutto il mondo sono affette da asma, una patologia caratterizzata da aumentata reattività delle vie aeree, infiammazione e produzione di muco, tosse, respiro sibilante, respiro corto e senso di oppressione al torace.

Questa malattia è clinicamente eterogenea: varia da lieve a grave, può essere continua o intermittente e può essere determinata da fattori genetici e ambientali.

Recenti studi scientifici sembrano però indicare che l’asma e la rinite allergica dipendono anche da fattori ormonali e non solo dall’esposizione ambientale e da fattori genetici.

In particolare si è notato che femmine e maschi sono colpiti dall’asma e dalle patologie respiratorie in maniera differente a causa dei diversi ormoni sessuali, endogeni ed esogeni. 

Nelle femmine poi svolge un’azione significativa sull’asma anche il ciclo mestruale, la gravidanza e il sopraggiungere della menopausa.

Inoltre i polmoni nelle femmine sono più piccoli e più leggeri rispetto a quelli dei maschi: il numero totale di alveoli è inferiore e le portate espiratorie forzate degli alveoli risultano più elevate. 

Alla luce di studi sempre più accurati, l’Accademia Europea di allergia e immunologia clinica (EAACI) e l’Accademia Americana di allergie, asma e immunologia hanno riconosciuto che sono stati compiuti notevoli progressi nell’affrontare le malattie allergiche delle vie aeree ma ancora molta strada è da compiere: è necessario dare la priorità alla ricerca sesso-genere in modo da sviluppare trattamenti più mirati.

Fonte:https://www.medicomunicare.it/2020/05/13/medicina-di-genere-asma-e-rinite-allergica-non-sono-le-stesse-fra-uomo-e-donna/

Top
Chiudi
Chiudi