app-galleryapp-storearrow-downclosedocumentdownload-2downloadfile-2filegaranziagoogle-playico_agevolazioniico_cameraico_convenienzaico_instagram_blueico_like_blueico_picture_blueico_pompa-di-caloreico_purificazionelogo--negativelogo_garanzia-5-annilogo_texcellmail-2mailmap-pointernextsearch-boldslideshowuvc-protection
10 Maggio 2021

La Gerbera per combattere l’aria inquinata di casa

Nell’aria che si respira negli ambienti domestici, aleggiano sostanze impercettibili come formaldeide, tricloroetilene, benzene e tante altre sostanze organiche volatili (VOC), come visto in alcuni articoli precedenti.

Secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’inquinamento indoor provocato dalle sostanze organiche volatili (VOC), ogni anno provoca circa 4,3 milioni di morti in tutto il mondo e problemi per la salute come l’asma bronchiale, l’infarto del miocardio e il tumore del polmone.

Un modo per purificare l’aria di casa è quello di posizionare negli ambienti, delle piante d’arredamento: sansevieria, potos, edera, ficus, dracena, gerbera e molte altre riescono a neutralizzare le sostanze organiche volatili (VOC).

In particolare la gerbera (Gerbera jamesonii) ha la particolarità di assorbire la trielina, che spesso è presente nei capi d’abbigliamento lavati a secco.

Questa pianta della famiglia delle Asteraceae, originaria dell'Africa, dell'Asia e del Sudamerica, ama posizioni molto luminose, asciutte e ben ventilate: l’ideale sarebbe posizionarla nella lavanderia o nella stanza dove si lascia asciugare il bucato.

Link:  https://www.proiezionidiborsa.it/con-questa-pianta-in-casa-daremo-filo-da-torcere-allaria-inquinata-e-alle-sostanze-dannose/

Top
Chiudi
Chiudi