app-galleryapp-storearrow-downclosedocumentdownload-2downloadfile-2filegaranziagoogle-playico_agevolazioniico_cameraico_convenienzaico_instagram_blueico_like_blueico_picture_blueico_pompa-di-caloreico_purificazionelogo--negativelogo_garanzia-5-annilogo_texcellmail-2mailmap-pointernextsearch-boldslideshowuvc-protection
24 Maggio 2021

Più protezione dal Covid per chi soffre di allergie ai pollini

Le persone che soffrono di allergie respiratorie risultano meno sensibili all'infezione da SarsCov2 perché il processo immunologico che scatena l'allergia, determina una riduzione dei recettori per il coronavirus sulle cellule delle mucose respiratorie.

Ne è convinto il professor Giorgio Walter Canonica dell'Istituto clinico Humanitas di Rozzano (MI) che, in collaborazione con Assosalute, spiega come sia però necessario continuare a usare la mascherina come strumento di protezione non solo contro il coronavirus ma anche contro i pollini.

Se da un lato le restrizioni imposte dalla pandemia hanno determinato un abbassamento dei livelli di inquinamento, fatto assai positivo per chi soffre di allergie respiratorie, dall’altro lato hanno implicato un aumento delle ore trascorse indoor. Il passare più tempo a casa ha provocato un incremento delle allergie al chiuso legate alla presenza di acari e muffe.

Quindi, per chi soffre di rinite allergica e asma, può essere utile, se non addirittura fondamentale, filtrare l’aria di casa ricorrendo a dispositivi come Haier JADE, il purificatore e condizionatore all-in-one che, grazie al filtro iFD, è in grado di catturare e intrappolare con la massima efficienza pollini, batteri e muffe.

Fonte:

https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/medicina/2021/03/25/torna-stagione-allergie-ma-allergici-meno-sensibili-a-covid_f04e35e2-ace2-423d-b5fe-f218615cda4e.html

https://www.ilgiorno.it/salute/allergie-pollini-covid-1.6174119

Top
Chiudi
Chiudi