app-galleryapp-storearrow-downclosedocumentdownload-2downloadfile-2filegaranziagoogle-playico_agevolazioniico_cameraico_convenienzaico_instagram_blueico_like_blueico_picture_blueico_pompa-di-caloreico_purificazionelogo--negativelogo_garanzia-5-annilogo_texcellmail-2mailmap-pointernextsearch-boldslideshowuvc-protection
23 Agosto 2021

Piante che purificano l’aria di casa

Tra le mura domestiche respiriamo più sostanze inquinanti di quanto possiamo immaginare: fumi di cottura, muffe, batteri, acari e sostanze pericolose di origine chimica o fisica sono presenti in gran quantità.

Un valido, e anche economico, aiuto arriva dalla natura: posizionando nelle stanze di casa piante cattura-veleni, l’ambiente diventa più bello ma soprattutto più sano.

Diversi studi scientifici, a partire dal più famoso, quello della Nasa intitolato “Interior Landscape Plants for Indoor Air Pollution Abatement” e pubblicato nel 1989, hanno dimostrato come la presenza di piante negli ambienti indoor sia in grado di aumentare la concentrazione, ridurre lo stress e di purificare l’aria.

Le piante prendono l’anidride carbonica e la trasformano in ossigeno: eliminando le tossine che si accumulano, migliorano notevolmente la qualità dell’aria che respiriamo. Inoltre le piante riducono l’ozono emesso in piccole quantità dai dispositivi elettronici.

Gli esperti suggeriscono di mettere in casa tre tipologie di piante cattura-veleni: le Zamioculcas, piante succulente della famiglia delle Araceae, originarie della Tanzania, i Pothos e le Sansevieria, piante sempreverdi di origine tropicale.

Se posizionate le une accanto alle altre, le piante creano naturalmente umidità e così crescono sane e forti, inoltre l’ambiente è arricchito da quel minimo livello di umidità che risulta benefico per le vie respiratorie degli occupanti, soprattutto di chi soffre di patologie come l’asma.

Associando questa filosofia di arredamento con sistemi innovativi di condizionamento e purificazione all-in-one, come Jade di Haier, è possibile assicurarsi un’ottima qualità dell’aria in casa perché il suo filtro IFD è in grado di catturare e neutralizzare le particelle fino a 0,3 micron.
 
Link Fonte: https://www.repubblica.it/dossier/design/design/2020/11/12/news/purificare_la_casa_con_le_piante-274081633/

 

Top
Chiudi
Chiudi