Il condizionatore non fa aria calda, ecco cosa fare

Dal condizionatore non esce aria calda: segui le nostre istruzioni per capire quali potrebbero essere le cause ed individuare le possibili soluzioni al problema.

E' necessario accettare i marketing-cookies per guardare questo video.

Condizionatore aria calda: come funziona 

Alleato perfetto in tutte le stagioni, il condizionatore caldo/freddo permette non solo di raffreddare l’aria, ma anche di scaldarla.
Può essere quindi utilizzato anche in autunno e in inverno, nel caso ci sia bisogno di scaldare gli ambienti.

Sfruttando la tecnologia della pompa di calore integrata, il condizionatore riesce a prelevare il calore dall’ambiente esterno e a portarlo all’interno, tramite il refrigerante caldo che passa nelle tubazioni.
Grazie alla tecnologia inverter, inoltre, il condizionatore a pompa di calore gestisce in modo automatico la temperatura dell’ambiente, modulando senza arrestarsi la potenza dell’aria erogata, calda o fredda che sia.
In questo modo il massimo comfort è sempre garantito, limitando allo stesso tempo i consumi energetici. 

Perché il condizionatore non fa aria calda?

I motivi per cui non esce aria calda dal condizionatore possono essere diversi:

  • telecomando impostato in modo errato
  • porte e finestre aperte o con scarso isolamento termico
  • potenza del condizionatore insufficiente rispetto alle dimensioni dell’ambiente da riscaldare
  • alette del condizionatore orientate nella direzione sbagliata
  • filtro d’aria dell’unità interna sporco
  • problemi di funzionamento dell’unità esterna

Cosa fare quando hai il condizionatore che non scalda

Se il tuo condizionatore non fa aria calda come dovrebbe, verifica cosa ne sta causando il malfunzionamento e le possibili soluzioni seguendo gli step sottostanti.

 

  1. Controlla le impostazioni del telecomando
    Per prima cosa, assicurati che il telecomando del condizionatore sia impostato nel modo corretto. Questo passaggio è spesso sottovalutato, ma un semplice errore di impostazione può essere il motivo per cui non esce aria calda dal condizionatore.
    Verifica quindi che nel telecomando del tuo condizionatore sia attivata la modalità riscaldamento, caratterizzata dalla scritta “Heat” e dall’icona del sole, con una temperatura adeguata e velocità della ventola media o elevata.
    Per maggiori informazioni sull’utilizzo del telecomando, leggi la guida completa ai Simboli Condizionatore.

  2. Controlla porte e finestre
    L’isolamento termico dell’ambiente è fondamentale per garantire un riscaldamento efficiente. Prima di accendere il condizionatore, verifica sempre che porte e finestre siano chiuse, per evitare che entrino spifferi di aria fredda che diminuirebbero l’efficacia dell’apparecchio. Assicurati inoltre che gli infissi siano isolanti, così da ridurre la dispersione termica e le spese energetiche.

  3. Controlla la potenza del condizionatore
    Sapevi che la potenza del condizionatore va a braccetto con le dimensioni dell’ambiente che vuoi riscaldare?
    Infatti, per raggiungere la temperatura desiderata con alti rendimenti, è fondamentale avere un condizionatore con potenza proporzionale alla grandezza dello spazio da climatizzare.
    Se, invece, sei in possesso di un apparecchio con capacità ridotta, esso dovrà lavorare molto di più per riscaldare l’ambiente, consumando molta energia.
    Per capire se il tuo condizionatore sta funzionando correttamente e sta riscaldando a sufficienza puoi fare un semplice test sulla temperatura dell’aria in ingresso e uscita.
    Tieni presente che, oltre alla grandezza delle superfici da riscaldare, nel calcolo della potenza vanno considerati anche i carichi termici e altri fattori.
    Per maggiori informazioni, leggi l’approfondimento sui BTU Condizionatore

  4. Controlla la posizione delle alette
    Per ottimizzare il riscaldamento dell’ambiente è bene regolare con il telecomando la posizione del deflettore, e quindi la direzione del flusso d’aria, verso l’alto. Solo in questo modo l’aria verrà distribuita omogeneamente in tutta la stanza.

  5. Controlla la pulizia dei filtri d’aria
    Se non esce aria calda dal condizionatore il motivo potrebbe essere la presenza di sporcizia nei filtri dell’aria. Infatti, una pulizia sporadica dei filtri può comportare un accumulo di polvere su di essi, compromettendo la loro funzione di filtraggio dell’aria e la capacità di riscaldamento del condizionatore.
    Per verificare lo stato di pulizia dei filtri devi spegnere il condizionatore, aprire il pannello frontale e rimuoverli. Se sono sporchi, ti basterà spazzolarli sotto l’acqua corrente per eliminare polvere e sporcizia accumulata. Una volta asciugati, potrai riposizionarli nello split e chiudere il pannello frontale.
    Per maggiori informazioni sulla pulizia dei filtri, leggi l’approfondimento sulla Pulizia Condizionatore e affidati sempre al manuale d’istruzioni.

  6. Controlla lo stato dell’unità esterna
    Se il condizionatore non scalda ancora, è il caso di controllare che non ci siano problemi nell’unità esterna
    Per prima cosa verifica che non ci siano ostruzioni intorno alla macchina, in particolare sul lato anteriore e posteriore in corrispondenza dell’uscita dell’aria. Eventuali ostacoli impedirebbero il corretto funzionamento del condizionatore, perciò è necessario rimuoverli immediatamente. 
    Successivamente, controlla se si sente il rumore del compressore in funzione e se la ventola gira. Se così non fosse, è opportuno contattare il centro assistenza.
    Contatta il tuo installatore o un centro autorizzato anche per sincerarti che non ci siano perdite di refrigerante.

Il condizionatore non scalda ancora? Contattaci

 Hai effettuato tutti i controlli elencati, ma il tuo condizionatore Haier continua a non scaldare? Contatta il tuo installatore Haier di fiducia o rivolgiti ad uno dei nostri Centri Assistenza.

Ti garantiamo il massimo supporto in modo veloce e competente, attraverso una rete capillare di oltre 350 centri assistenza (CAT), situati in tutta Italia.

 

 

Scopri i condizionatori Haier

Top